Metodo



Il percorso di partecipazione è orientato al coinvolgimento di tutti i portatori di interesse presenti sul territorio: istituzioni, associazioni e abitanti della valle. Il processo si compone di tre fasi: l’ascolto e la condivisione delle esigenze e delle opportunità collegate all’intervento, il loro approfondimento attraverso il coinvolgimento di esperti e lo sviluppo di scenari progettuali.



Ascolto e condivisione



Nella prima fase saranno intervistati i rappresentanti di enti, associazioni e organizzazioni presenti sul territorio. I colloqui avranno l’obiettivo di raccogliere esigenze, opportunità e suggerimenti in merito all’intervento.



Approfondimento



Nella seconda fase il risultato dei momenti di ascolto e condivisione verrà posto alla base di una pubblica discussione con gli abitanti della valle che lavoreranno in gruppi di lavoro assistiti da facilitatori ed esperti nelle varie discipline interessate.



Laboratorio progettuale



In un laboratorio progettuale, aperto a architetti e ingegneri, saranno elaborati alcuni scenari a partire dalle idee emerse nelle fasi precedenti. I progettisti lavoreranno all’elaborazione di prospettive di trasformazione, alla valutazione di possibili integrazioni con nuovi volumi e al ripensamento del rapporto del complesso con il territorio e il paesaggio circostante.










Obiettivi



Gli obiettivi, definiti anche in collaborazione con l’Autorità per la Partecipazione della Provincia Autonoma di Trento, sono:





1


Condividere il processo di definizione della nuova destinazione di un ambito che ha importante rilevanza per tutto il territorio della valle



2


Valutare la compatibilità delle nuove destinazioni del comparto con le sue caratteristiche e i suoi vincoli



3


Sviluppare un dialogo tra attori istituzionali e non che a diversi livelli sono interessati nel processo,favorendo scambio di conoscenze e costruzione di nuove sinergie



4


Svolgere informazione e formazione circa i processi decisionali che interessano il territorio



5


Confrontare le esigenze e opportunità emerse con i vincoli dettati dagli aspetti tecnici